pareri online



In gergo tecnico, si parla di "parere pro veritate " per indicare un atto di consulenza con cui l'Avvocato, esaminata la questione sottopostagli mediante approfondimenti giuridici, dottrinali e giurisprudenziali,  informa "obiettivamente" il Cliente in ordine alla sua posizione giuridica, delle possibilità operative a sua tutela e delle prospettive di evoluzione della vicenda, in modo imparziale e dunque "in verità", non tralasciando di evidenziare l'eventuale vulnerabilità delle ragioni del Cliente e le situazioni pregiudizievoli cui è o potrà essere esposto, per comportamento proprio o altrui.

Prendendo in considerazione non solo le prospettive favorevoli al Cliente, ma anche le possibili a lui sfavorevoli, il parere pro veritate rende una informazione oggettiva ed esaustiva della situazione che è volta a consentire scelte consapevoli e mirate alla miglior gestione degli affari del Cliente, nonché alla prevenzione del rischio dell'insorgenza di controversie ed al contenimento di quelle già eventualmente in essere, con esclusione o limitazione degli effetti pregiudizievoli per gli interessi del Cliente

 

Nell'ottica dell'aggiornamento costante e dell'adeguamento all'evoluzione tecnologica, al fine di facilitare l'accesso dei Cittadini alla consulenza professionale in via cautelativa e preventiva di onerosi contenziosi giudiziali, lo Studio in via sperimentale si è organizzato al fine di poter fornire un celere servizio di pareri online.

Senza voler disconoscere l'importanza e spesso la necessità del contatto diretto con il Cliente nell'ambito di un primo consulto orientativo, il servizio è rivolto agli Utenti che, per varie ragioni, desiderino avere una risposta qualificata,  rapida (priva dei tempi d'attesa di un appuntamento) e scritta ad un quesito giuridico di proprio interesse.   

 

Tale soluzione consente all'Utente una prima valutazione della propria situazione sotto il profilo giuridico, orientandolo alla migliore strategia gestionale, fermo restando che lo Studio rimane sempre a sua disposizione, nel prosieguo, per eventuali chiarimenti in relazione al parere reso, nonché per ulteriori esigenze.

 

Possono essere richiesti pareri in tutte le materie di competenza dello Studio (come elencate nella sezione "COMPETENZE" del presente sito), benché i settori che maggiormente si prestino alla redazione di tali atti siano quelli del diritto di famiglia e successorio (matrimonio, convivenza, figliazione, eredità), del diritto condominiale, immobiliare e delle locazioni, dei contratti in generale e della responsabilità civile (risarcimento danni).

Il quesito deve essere formulato in modo semplice e conciso, mediante una descrizione sommaria della vicenda da esaminare, ed in particolare dovrà essere composto da una breve introduzione contenente le premesse di fatto seguita da una o più domande precise.

 

 

Come richiedere un parere legale online

 

Per richiedere il parere, occorre compilare il sottostante modulo, in ogni suo campo obbligatorio, e poi premere il pulsante "invio richiesta di parere legale".

L'invio della richiesta di parere non è vincolante per l'Utente.

Entro due giorni lavorativi dal ricevimento della richiesta di parere legale l'Utente riceverà una e-mail di conferma della disponibilità ad accettare l’incarico contenente un preventivo gratuito, recante l'ammontare dei compensi calcolati in relazione alla complessità della questione oggetto di parere e del tempo necessario per la redazione dell'atto. I compensi partono da un importo minimo di 70,00 euro - oltre oneri accessori di legge (rimborso forfettario 15% sui compensi e 4% CPA sul totale imponibile), con vantaggiosa esenzione da I.V.A. 

Quando il preventivo è accettato in ogni suo aspetto (incluse modalità e tempi di consegna del parere), l'Utente viene invitato a confermare l'incarico mediante il saldo anticipato dell'importo dovuto ( modalità di pagamento accettate:  - bonifico bancario, - postagiro).

Ad avvenuto saldo lo studio avvierà l'attività di redazione ed il parere richiesto sarà reso a disposizione dell'Utente mediante posta elettronica (certificata od ordinaria) nel termine concordato, decorrente dalla data di accredito del versamento.

In considerazione delle imprevedibili variabili di natura tecnica che possono incidere sulle tempistiche della suddetta procedura, lo Studio non può assumersi la responsabilità per l'eventuale ritardo sui tempi di consegna, i quali potranno essere rilevanti ai fini della risoluzione del contratto Utente/Studio, con conseguente diritto dell'Utente all'integrale rimborso del costo sostenuto, solo qualora detti termini siano espressamente dichiarati dall'Utente come "essenziali" all'atto dell'incarico, e sempre escluso l'indennizzo per eventuali danni conseguenti al ritardo, che rimangono ad esclusivo carico dell'Utente.

Anche in ragione di ciò, lo Studio sconsiglia di richiedere pareri online quando abbiano ad oggetto questioni urgenti, raccomandando in tal caso di preferire la consulenza resa mediante ricevimento frontale in studio o con modalità telematiche (call o video-conference).

 



Richiedi il parere:

Nota: I campi con l'asterisco sono richiesti