Novità normative e giurisprudenziali




Diritto e Giustizia

Niente rapporti col marito: scelta dovuta all'atmosfera da lui creata a casa. Separazione non addebitabile alla moglie (dom, 17 feb 2019)
Respinte in Cassazione le obiezioni proposte dal marito, che deve anche caricarsi sulle spalle il mantenimento a favore della consorte. Per i Giudici erano giustificati i “no” della moglie alla possibilità di rapporti intimi col marito.  
>> leggi di più

L'arricchimento indebito nel regime di convivenza more uxorio (Sun, 17 Feb 2019)
In regime di convivenza more uxorio, grazie al rilevante contributo economico della compagna, un immobile intestato all’altro convivente viene ristrutturato. Nonostante l’esborso di lei sia avvenuto durante la convivenza, i Giudici riconoscono l’ingiusto arricchimento a favore del compagno.  
>> leggi di più

Abbandona il tetto coniugale e smette di mantenere la famiglia, inevitabile l'addebito della separazione (Sun, 10 Feb 2019)
Respinta la tesi difensiva proposta dall’uomo e centrata su una presunta intollerabilità della vita con la moglie. Per i Giudici, invece, è inequivocabile il comportamento da lui tenuto, sufficiente a rompere irrimediabilmente il vincolo coniugale.  
>> leggi di più

La valutazione dello stato di adottabilità del bimbo gravemente malato non può prescindere dalle peculiarità del caso (Sun, 10 Feb 2019)
Ai fini della dichiarazione dello stato di adottabilità, il giudice è chiamato ad una rigorosa valutazione della situazione di abbandono del minore, anche in virtù delle particolari difficoltà economiche che possono derivare dai gravissimi problemi di salute che affliggono il minore.  
>> leggi di più

Il Sole 24 ORE - Norme e Tributi

Coniugi Renzi, i casi in cui scattano gli arresti domiciliari (Tue, 19 Feb 2019)
Le misure giudiziarie nei confronti dei genitori di Matteo Renzi sono state emesse dal gip di Firenze per bancarotta fraudolenta e per emissione e utilizzazione di fatture per operazioni inesistenti...
>> leggi di più

Parcheggiatori abusivi, writers, lavavetri: ecco chi rischia con il mini-Daspo urbano (Sun, 17 Feb 2019)
Sono stati circa 3mila gli ordini di allontanamento di 48 ore adottati nelle principali città italiane con l’obiettivo di renderle più sicure...
>> leggi di più

Napoli dichiara guerra ai parcheggiatori abusivi (Sun, 17 Feb 2019)
Alessandra Clemente, Assessore alla Polizia municipale di Napoli...
>> leggi di più

Stretta contro i camper abusivi a Milano (Sun, 17 Feb 2019)
Anna Scavuzzo, Vicesindaco di Milano con delega alla sicurezza...
>> leggi di più


Il Sole 24 ORE - Norme e Tributi

Casa, ristrutturazioni facili (Fri, 15 Feb 2019)
Le proroghe per tutto il 2019 dei bonus in scadenza al 31 dicembre 2018 confermano la tendenza di una grande attenzione al mercato delle ristrutturazioni, ormai volano fondamentale del...
>> leggi di più

I benefici prima casa? Si perdono se diventa sede di un’ associazione (Mon, 28 Jan 2019)
Il quesito.Ho intenzione di acquistare un fabbricato di categoria catastale abitativa, fruendo delle agevolazioni prima casa. Dopo l'acquisto l'immobile diventerà la sede di...
>> leggi di più

Riscaldamento in condominio, si possono vedere i consumi degli altri (Mon, 07 Jan 2019)
Il quesito. Sui nostri termosifoni abbiamo i ripartitori di calore e l'amministratore legge, a distanza, gli “scatti” di ciascuno. A suo dire, i condòmini, in sede di bilancio...
>> leggi di più

Telecamera puntata sulla vicina in lite: è reato di molestie (Thu, 13 Dec 2018)
Il reato di molestia o disturbo alle persone, previsto e punito dall’articolo 660 del codice penale, prevede che chiunque, in luogo pubblico o aperto al pubblico, ovvero per mezzo del...
>> leggi di più

Sì all’ecobonus anche con il ritardo nella comunicazione all’Enea (Wed, 12 Dec 2018)
Il diritto del contribuente di usufruire della detrazione delle spese per gli interventi di riqualificazione energetica non può essere negata per il ritardo in un adempimento di natura...
>> leggi di più

Commerciale

Tassi usurari in conto corrente: come formulare il quesito al CTU (Tue, 19 Feb 2019)
Con l’ordinanza in esame del 18 dicembre 2018, il Tribunale di Bari chiarisce quali sono i criteri per l’accertamento dell’eventuale superamento del tasso soglia in conto corrente alla luce dei principi dettati dalla Suprema Corte di Cassazione a Sezioni Unite, con la sentenza n. 16303/2018.
>> leggi di più

Codice della crisi d’impresa: la nuova competenza per materia e territorio per le amministrazioni straordinarie (Mon, 18 Feb 2019)
Il 16 marzo 2019 entrano in vigore, accanto ad altre norme di diritto sostanziale, le uniche disposizioni processuali riformate effettivamente coerenti con la legge delega n. 155 del 2017, che si proponeva di realizzare la specializzazione anche dei giudici, oltre a quella dei professionisti, razionalizzando e accorpando le competenze concorsuali dei tribunali: mancato del tutto questo punto nel decreto attuativo n. 14 del 12 gennaio 2019, sopravvive la concentrazione delle procedure di amministrazione straordinaria e delle relative cause, in una disposizione tuttavia che risente della finale disarmonia organizzativa della competenza concorsuale.
>> leggi di più

In G.U. il Codice della Crisi d’impresa e dell’insolvenza (Fri, 15 Feb 2019)
È stato pubblicato nel Supplemento ordinario n. 6 della Gazzetta Ufficiale n. 38 del 14 febbraio 2019 il D.Lgs. 12 gennaio 2019, n. 14 con il Codice della crisi d'impresa e dell'insolvenza, in attuazione della legge 19 ottobre 2017, n. 155. La riforma con l’introduzione delle misure di allerta e di composizione assistita della crisi parte dal giusto presupposto che l’emersione tempestiva della crisi consentirà sia la miglior salvaguardia del patrimonio del debitore che la miglior tutela del credito degli operatori economici che vengono in contatto con il debitore medesimo. Anche nel concordato preventivo viene riservata una grande attenzione alla continuità aziendale ed alla salvaguardia dei posti di lavoro. Dal fallimento alla liquidazione giudiziale, cambia il nome ma non la finalità della procedura, lo scopo è sempre quello di liquidare il patrimonio del debitore per ripartirlo in favore dei creditori. Questo articolo fa parte dello Speciale Riforma Crisi d'impresa
>> leggi di più

L’ultimo atto della crisi della Banca Popolare di Vicenza: la dichiarazione dello stato d’insolvenza (Thu, 14 Feb 2019)
Con la sentenza del 9 gennaio 2019 il Tribunale di Vicenza ha dichiarato lo stato d’insolvenza della Banca Popolare di Vicenza s.p.a., realizzando l’ultimo atto di una vicenda concorsuale aperta dal decreto con il quale il Ministro dell’Economia e delle Finanze, il 25 giugno 2017, aveva sottoposto la banca a l.c.a. La lettura del provvedimento presenta profili di interesse non solo in relazione al rilievo pubblico assunto dalla vicenda, ma anche per le modalità con le quali il tribunale vicentino ha accertato lo stato d’insolvenza.
>> leggi di più