Novità di legge e giurisprudenza



Diritto e Giustizia

Il rispetto del principio della bigenitorialità nel collocamento del minore (mer, 20 mag 2020)
In tema di provvedimenti riguardanti i figli, confermando il ruolo fondamentale dell’interesse del minore, quale criterio esclusivo di orientamento delle scelte del giudice, la S.C. ha più volte affermato che il giudizio prognostico da compiere in ordine alla capacità dei genitori di crescere ed educare il figlio nella situazione determinata dalla disgregazione dell’unione genitoriale non può prescindere comunque dal rispetto del principio della bigenitorialità.  
>> leggi di più

Nonno troppo invadente? (Wed, 20 May 2020)
Il diritto di instaurare e mantenere rapporti significativi con i nipoti minorenni, riconosciuto agli ascendenti dall’art. 317-bis c.c., costituisce una posizione soggettiva piena soltanto nei confronti dei terzi mentre riveste una portata recessiva nei confronti dei minori, titolari dello speculare quanto prevalente diritto di conservare rapporti significativi con i parenti.  
>> leggi di più

Tribunale di Milano: separazioni consensuali e divorzi congiunti senza udienza (Mon, 18 May 2020)
Al Tribunale di Milano, sezione famiglia, la speranza iniziale era quella di riprendere quanto prima l'attività giudiziaria in maniera tradizionale, smaltendo l'arretrato accumulato nei mesi di lockdown a partire dal mese di giugno. Visti i dati sanitari e nell'ottica di scongiurare il rischio di una ripresa dei contagi, il Presidente della Sezione IX del Tribunale di Milano ha riadattato la soluzione già prevista dal Tribunale di Vercelli (e via via dalla maggior parte dei Tribunali italiani). Accogliendo le istanze spontanee di parte dell'avvocatura, da oggi e sino almeno al prossimo 31 luglio, separazioni consensuali e divorzi congiunti saranno fatti senza la necessità della presenza fisica in Tribunale, così da coniugare "il diritto alla salute delle parti e l’interesse pubblico al contenimento della epidemia   con le esigenze di tutela della famiglia".  
>> leggi di più

Adozione in casi particolari: residenza abituale vs Paese d'origine (Thu, 14 May 2020)
Secondo la Suprema Corte, pur se volta a sopperire a situazioni di abbandono, l’adozione in casi particolari non realizza quel modello di adozione piena costitutiva di un rapporto di filiazione costitutiva di quella di sangue con definitivo ed esclusivo inserimento in una nuova famiglia a cui è ispirato l’Accordo bilaterale; conseguentemente si applica l’art. 1 della Convenzione Aja 5.10.1961 che fa riferimento alla residenza abituale del minore.  
>> leggi di più

Il Sole 24 ORE - Norme e Tributi

Perché il caso Palamara può diventare l’occasione per riformare la magistratura (Fri, 29 May 2020)
Il progetto di legge promosso dall’Unione Camere Penali Italiane costituisce l’occasione migliore per far sviluppare nella sede più opportuna il dibattito sulla separazione delle carriere giudicante e requirente
>> leggi di più

Litigare o negoziare? Nel post Covid il processo perde appeal (Fri, 29 May 2020)
Come risolvere i contrasti e le inadempienze tra le parti sorti durante la pandemia: tutti i pro e i contro della scelta tra negoziare, mediare o fare causa
>> leggi di più

Studi legali e Covid-19: arriva il vademecum del Consiglio nazionale forense (Fri, 29 May 2020)
Misure tarate sul caso concreto e differenziate per datori di lavoro e no, con i distinguo per i contratti di appalto dalla pulizia alla manutenzione
>> leggi di più

Auto a noleggio, società responsabile in solido per le multe del conducente (Thu, 28 May 2020)
La Cassazione riconosce che l’obiettivo della norma è assicurare il pagamento delle sanzioni, vista la grande varibilità dei guidatori
>> leggi di più


Il Sole 24 ORE - Norme e Tributi

Covid-19 e sospensione dei pignoramenti immobiliari: tribunali in ordine sparso (Fri, 29 May 2020)
L'articolo 54-ter del Dl Cura Italia non chiarisce il ruolo degli ausiliari ed i singoli uffici giudiziari hanno fornito interpretazioni diverse
>> leggi di più

In bolletta i debiti prescritti per acqua, luce e gas (Thu, 28 May 2020)
Ora si possono non pagare i crediti del gestore prescritti di acqua, luce e gas da oltre due anni. Sarà il gestore a doverli indicare nella bolletta
>> leggi di più

Bonus al 110%, l’assemblea condominiale si fa via app (Sat, 16 May 2020)
Si chiama EAcondominio ed è scaricabile da Ios e Android
>> leggi di più

Coronavirus, l’attività dei notai non si è mai bloccata (Wed, 13 May 2020)
Sono stati stpulati atti di preferenza negli studi notarili. Le banche non hanno, nelle loro sedi, lo spazio fisico ora necessario, ma il lavoro non si è mai fermato, neppure per loro
>> leggi di più

Bonus casa: 5 fattori-chiave per fare la scelta giusta, dal tipo di opere all’edificio (Tue, 12 May 2020)
Ecco i 5 fattori che tutti i potenziali interessati al bonus casa dovrebbero prendere in considerazione
>> leggi di più

Commerciale

I limiti al sindacato giudiziale delle scelte di gestione (Fri, 29 May 2020)
All’amministratore di una società non può essere imputato a titolo di responsabilità di aver compiuto scelte inopportune dal punto di vista economico, atteso che una tale valutazione attiene alla discrezionalità imprenditoriale e non rileva come fonte di sua responsabilità contrattuale nei confronti della società; ne consegue che il giudizio sulla diligenza dell’amministratore nell’adempimento del proprio mandato non può mai investire le scelte di gestione, o le modalità e circostanze di tali scelte, ma solo l’omissione di quelle cautele, verifiche e informazioni preventive normalmente richieste per una scelta di quel tipo, operata in quelle circostanze e con quelle modalità. Il principio della insindacabilità delle scelte di gestione non è assoluto, bensì soggetto a due ordini di limiti, i quali attengono, da un lato, al sindacato sul modo in cui la scelta è stata assunta, e dunque se essa sia stata legittimamente compiuta, e, dall’altro lato, al sindacato sulle ragioni per cui la scelta compiuta è stata preferita ad altre, e dunque se essa non risulti irrazionale. Questo è quanto stabilito dal Tribunale di Roma con l’ordinanza dell’8 aprile 2020.
>> leggi di più

I debiti assunti dal fallito dopo l’apertura della procedura sono inopponibili alla massa (Thu, 28 May 2020)
Dichiarato il fallimento di un imprenditore individuale, quest’ultimo in pendenza della procedura avvia una nuova attività d’impresa. Il Tribunale di Catania, con il decreto del 27 aprile 2020, respinge l’opposizione allo stato passivo proposta da un istituto di assicurazione obbligatoria, rilevando che i creditori post fallimentari, in caso di inadempimento, possono aggredire i beni rimasti nella disponibilità del fallito ma non hanno diritto di insinuarsi al concorso fallimentare sui beni della massa.
>> leggi di più

Come preservare la continuità aziendale durante il coronavirus: il finanziamento dell’impresa in crisi (Tue, 26 May 2020)
Il presente contributo prosegue il percorso che vuole suggerire al giurista pratico valide “strategie di resilienza” che permettano il reperimento di finanza alternativa all’impresa in crisi post lockdown dovuto al Covid-19. I difficili criteri di accesso alle garanzie statali offerte dal Legislatore quale strumento resiliente ovvero valutazioni di sconvenienza dell’indebitamento bancario da parte dell’impresa in risanamento suggeriscono di utilizzare strumenti alternativi per il reperimento di finanza non a debito. In quest’ottica vengono in rilievo le diverse modalità di apporto esterno di finanza, quali finanziamenti in conto capitale ed equity crowdfunding.
>> leggi di più

Fideiussione omnibus: art. 1956 c.c. applicabile anche se creditore non attiva i rimedi contrattuali (Mon, 25 May 2020)
L’art. 1956 c.c. si applica anche qualora il creditore abbia trascurato di attivare i rimedi contrattuali a sua disposizione – l’eccezione di inadempimento, fino alla richiesta di risoluzione del contratto – confidando nella validità della fideiussione e nella solvibilità del garante (violazione dei doveri di correttezza e di buona fede), con conseguente liberazione del fideiussore. Così ha stabilito la Corte di Appello di Firenze con la decisione del 15 aprile 2020.
>> leggi di più